ibaccelli_blog_pasqua
Pasqua. Volano colombi, s’agitano ulivi. Si mangiano colombe e l’olio frigge in padella. Gesù risorge, il coniglio nasconde regali, dentro l’ uovo ci trovi un ciondolino.

Come sempre ogni festa porta con sé tradizione e novità, credo e non credo, primi, secondi, contorni e dolce. La mia Pasqua resta la famiglia.

Quest’anno la mia famiglia ha bisogno di riposarsi. Un pò qua e un pò là. Da tante cose e da nulla.

Mamma ma tu sei un’ inventrice!” esclamò chiudendo i palmi in un applauso.
Certo, non te n’eri ancora accorta?

Non ho ancora inventato uno sbalorditivo meccanismo per volare, ma ci sto lavorando. Devo solo alleggerire i pensieri, smorzare le energie che fanno molla, dispiegare la fatica di far le cose quadre. Ti farò volare. Con la fantasia. Colorata, speciale, felicissima com’è, l’unico incredibile a cui credere sempre. E poi ti farò atterrare dove vuoi, ma sarà sempre sul morbido.

Buona Pasqua.

Annunci